Violenza assistita

Autore: avv. Cristina Bassignana

La violenza assistita si ha quando il minore assiste ad aggressioni fisiche o verbali tra persone che rappresentano un riferimento educativo o affettivo.

Può essere vissuta dal minore nella:

  • forma diretta, quando egli è costretto, perchè non può allontanarsi o è obbligato, ad assistere  a scene violente, udire voci alterate o il rumore degli oggetti;

  • forma indiretta, quando egli percepisce o viene a conoscenza degli effetti negativi della violenza 8vedere gli effetti negativi del litigio sul genitore oppure gli oggetti rotti).

La violenza assistita non è prevista come reato da una specifica norma ma viene inquadrata nell'ambito del delitto di maltrattamenti ai familiari e conviventi che punisce con la reclusione chiunque maltratti una persona della famiglia o convivente o sottoposta alla sua autorità o affidata per ragioni di educazione, istruzione, cura, vigilanza, custodia. Il reato può quindi essere commesso non solo dai genitori ma anche da chi riveste un ruolo educativo.

Sempre in ambito penale, la legge punisce chi ripetutamente minacci o molesti una persona in modo da:

-provocare un grave e perdurante stato di ansia e paura per l'incolumità propria o di un prossimo congiunto o di persona a cui sia affettivamente legata;

- costringerla ad alterare le proprie abitudini di vita;

Si tratta del reato di atti persecutori e stalking che, con riguardo alla violenza assistita, ne tutela la forma indiretta.

La legge attribuisce inoltre al giudice di prescrivere all'imputato violento di lasciare immediatamente la casa familiare, di non accedervi senza autorizzazione, di non avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla persona offesa.

Copyright © 2014 - Tutti i diritti riservati - Bassignana - P.IVA 09137180015

Developed by @WebCompany

Questo sito utilizza diversi tipi di cookie, tra cui quelli di profilazione (propri e di altri siti) per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
OK